Jlo e Ben Affleck: il sì sulla Cadillac rosa come in un film anni ’50. “L’amore è bellissimo”

La cerimonia nella Little White Wedding Chapel di Las Vegas. A festeggiarli tutti i figli: i due gemelli della sposa e i tre figli che lo sposo ha avuto con Jennifer Gardner.
La domanda è perché i divi di Hollywood insistono a sposarsi quando sanno che lasciarsi costerà lacrime, sangue e tanti soldi, nonostante i patti prematrimoniali. Ma Ben Affleck e Jlo hanno deciso di crederci ancora e di dirsi «Sì» come in un film anni ’50, su una Cadillac rosa (ricordate la Eldorado di Elvis Presley?), nella Little White Wedding Chapel di Las Vegas che ha visto molte altre star in vena di nozze: Frank Sinatra, Judy Garland, Mickey Rooney, Michael Jordan, Britney Spears, Bruce Willis e Demi Moore. Ed eccoci qui a spiare dal buco della serratura dei social la loro felicità, il loro ottimismo, la speranza che questa volta sia per sempre.

«Dopo aver fatto la fila con altre quattro coppie per ottenere la licenza matrimoniale ce l’abbiamo fatta per un pelo», ha annunciato la Lopez sulla sua newsletter proclamando Las Vegas «la capitale mondiale dei matrimoni». A festeggiarli c’erano tutti i figli: i due gemelli adolescenti della sposa, Emme Maribel e Maximilian David ( avuti dal matrimonio con Marc Anthony). E i tre figli che lo sposo ha avuto con Jennifer Gardner: Violet, 15 anni, Seraphina, 12, e Samuel, 9.

Poco prima della mezzanotte le due star erano marito e moglie. Lei in un abito di pizzo bianco con spalle scoperte e scollo a cuore della collezione Zuhair Murad Bridal, lui in tuxedo bianco.

La storia d’amore
Un ritorno di fiamma, il loro, che ha fatto sognare il mondo, venti anni dopo che si erano lasciati. Perché, come dice Venditti «ci sono amori che non finiscono fanno giri immensi e poi ritornano». Dopo 17 anni, Nel luglio dello scorso anno, è arrivato il loro primo bacio sui social, mentre i due si trovavano a St. Tropez per festeggiare il 52esimo compleanno della cantante. Da quel momento sono stati come i fidanzatini di Peynet, sempre abbracciati, romantici, appassionati. Tanto appassionati che secondo i rumors di Hollywood lei avrebbe preteso che nel contratto prematrimoniale fosse inserita una clausola hot: 4 rapporti a settimana. Ma si sa che il pettegolezzo corre più veloce della verità, soprattutto sui tabloid scandalistici

Il grande giorno
«Ce l’abbiamo fatta» ha detto Jlo. «L’amore è bellissimo. L’amore è gentile. E si scopre che l’amore è paziente. Paziente da vent’anni». E speriamo che la pazienza resista al tempo e alla convivenza e la gentilezza a un eventuale fine dell’amore. Perché Ben Affleck non è stato affatto gentile con la sua ex, madre dei suoi figli, Jennifer Gardner da cui ha divorziato nel 2018. In un’intervista a The Howard Stern Show disse essersi sentito “intrappolato” nel suo matrimonio e che non sarebbe tornato ad essere sobrio oggi se fosse rimasto con lei: «Probabilmente saremmo finiti l’uno attaccato alla gola dell’altro. Probabilmente avrei ancora bevuto». «Parte del motivo per cui ho iniziato a bere era perché ero intrappolato Mi sentivo tipo “Non posso andarmene a causa dei miei figli, ma non sono felice, cosa faccio?”. E quello che ho fatto è stato bere una bottiglia di scotch e addormentarmi sul divano, il che si è rivelato non essere la soluzione». No, effettivamente non è una soluzione. Ma adesso non pensiamoci, è il momento della favola in una cadillac rosa. Tanti auguri.