A partire dalla fine del 2024, Google non vieterà più i cookie di terze parti in Chrome

Google ha annunciato un rinvio alla seconda metà del 2024 per il suo ambizioso sforzo di disabilitare i cookie di tracciamento di terze parti in Chrome.

Inizialmente noto come il programma di test dell’API Privacy Sandbox, Google aveva dichiarato che avrebbe gradualmente smesso di supportare i cookie di tracciamento di terze parti in Chrome a partire dall’inizio del 2020.

Anthony Chavez, VP, Privacy Sandbox, ha rilasciato una dichiarazione mercoledì in tarda serata affermando: “Entro il terzo trimestre del 2023, prevediamo che le API Privacy Sandbox saranno pubblicate e generalmente disponibili in Chrome”.

Ha continuato: “Ora prevediamo di iniziare a eliminare gradualmente i cookie di terze parti in Chrome nella seconda metà del 2024 man mano che gli sviluppatori implementano queste API.

Con l’ecosistema, l’iniziativa Privacy Sandbox lavorerà per creare sostituti per la tutela della privacy dei cookie di terze parti e altri tipi di tracciamento tra i siti.

Google ha rilasciato versioni di prova di molte nuove API Privacy Sandbox in Chrome che gli sviluppatori possono esplorare negli ultimi mesi.

Google e la Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito hanno raggiunto un’intesa all’inizio di quest’anno su come Google creerà e distribuirà Privacy Sandbox in Chrome a livello globale.

La necessità di più tempo per esaminare e testare le nuove tecnologie Privacy Sandbox prima di deprecare i cookie di terze parti in Chrome è il reclamo più frequente, secondo l’azienda.

A causa di questi fattori, “stiamo aumentando le finestre di test delle API Privacy Sandbox prima di disattivare i cookie di terze parti in Chrome”.

Queste API sono già disponibili per il test da parte degli sviluppatori e, a partire dai primi di agosto, milioni di persone in tutto il mondo saranno incluse nelle prove di Privacy Sandbox.

La popolazione di prova crescerà progressivamente durante il resto dell’anno e nel 2023, secondo Google.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.