Un’impennata autunnale COVID-19 all’orizzonte per gli Stati Uniti

L’amministrazione Biden ha emesso un avviso che gli Stati Uniti potrebbero avere 100 milioni di infezioni da COVID-19 in autunno e in inverno, nonostante il fatto che molti americani sembrino credere che la pandemia sia finita.

Poco più di un mese dopo, l’amministrazione Biden ha inserito un numero sulla previsione: 100 milioni di americani, o quasi un terzo della popolazione della nazione, potrebbero avere infezioni da COVID-19 durante l’autunno e l’inverno. Hanno avvertito che la cifra era solo una stima mediana e hanno avvertito che se fosse emersa una nuova varietà, potrebbero esserci molte più istanze.

Poiché molte persone si affidano a test a domicilio che non vengono segnalati ai funzionari sanitari, il numero di malattie da coronavirus è ora in calo dopo aver raggiunto il picco durante l’estate di oltre 100.000 nuovi casi ogni giorno.

La tendenza potrebbe invertirsi già il mese prossimo a causa della combinazione del declino dell’immunità COVID-19 e dell’imminente clima più freddo che farà sì che più persone rimangano in casa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.