Prima impressione di Piccole donne: con questa rivisitazione stanca e cinica del classico letterario, Kim Go-eun mostra il suo tocco di Mida.

Piccole donne, un nuovo dramma di Netflix, è ciò che l’autrice Louisa May Alcott avrebbe potuto scrivere se avesse scritto ai giorni nostri. Otteniamo uno spettacolo che è un dramma distopico scomodo e spaventoso con messaggi snervanti, lontano dalla calda domesticità in mezzo alla povertà signorile che le sorelle hanno sopportato.

Le tre sorelle sono interpretate dall’ammirevole Kim Go-eun, Nam Ji-hyun e Park Ji-hoo nella commedia Little Women (che è stata recentemente vista in All of Us Are Dead). Le tre sorelle attualmente risiedono in una casa abbastanza modesta nonostante siano cresciute in condizioni di estrema povertà. L’adattamento televisivo capovolge il romanzo e racconta una storia molto più cinica e dura, piena di intrighi, demoni interiori e crimine. Nel romanzo di Louisa May Alcott, le quattro figlie vivono in un ambiente tutt’altro che modesto con la madre “Marmee”, la figura materna ideale, mentre il padre è in guerra. Le tre sorelle si conoscono solo nella serie televisiva; i loro genitori, che sono la miseria della loro vita, non forniscono alcun sostegno.

Hanno un’esistenza di base, lavarsi i denti con il sale poiché vivono in una piccola casa affollata dove le ragazze condividono una stanza. Anche se non è molto, le ragazze hanno obiettivi più grandi che sono schiacciati dalla loro mancanza di risorse. La sorella minore, una studentessa delle superiori, è sull’orlo di un collasso emotivo mentre le sorelle maggiori lottano per la propria vita al lavoro. Mentre Meg March nel libro ha una leggera somiglianza con Kim Go-In-joo, eun è divorziata e si rende conto che essere sposata con un ragazzo ricco non farà sparire i suoi problemi. Meg March ha avuto un bel matrimonio.

Le sorelle, In-joo (Kim Go-eun), In-kyung (Nam Ji-hyun) e In-hye (Ji-hoo), stanno affrontando problemi complessi che stanno iniziando a precipitare, allontanandosi dal dolce e “amore” di Alcott. -è tutto ciò di cui hai bisogno”. Per visitare il padre nelle Filippine, il ragazzo che si occupa delle bollette che le ragazze pagano da anni, la madre fugge con i loro sudati soldi. A loro non piace la loro zia malvagia, ma lei ha i soldi che potrebbero aiutarli, quindi entra nel pasticcio una volta che la madre se ne va. Tuttavia, come scoprono nell’episodio, avere molti soldi non risolverà alcun problema e può persino peggiorare la loro situazione.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.