Lee Jung-jae di Squid Game è il primo asiatico a vincere il premio come miglior attore drammatico agli Emmy Awards.

Il sudcoreano ha vinto per aver interpretato Seong Gi-hun, il personaggio del titolo della popolare serie Netflix, nel suo stato sempre più disperato.

Hwang Dong-hyuk, il creatore dello show e il primo asiatico a farlo, ha portato a casa il premio come miglior regista di serie drammatiche.

Per il secondo anno consecutivo, Ted Lasso è stato nominato miglior serie comica e Succession è stato nominato dramma eccezionale.

Nel suo discorso di vittoria alla cerimonia di premiazione più prestigiosa dell’anno per il business televisivo statunitense, il creatore britannico del dramma, Jesse Armstrong, ha preso in giro la monarchia.

È una settimana enorme per le successioni, ha detto scherzando, “nuovo re nel Regno Unito, questo per noi”. Evidentemente, abbiamo ricevuto qualche voto in più rispetto al principe Carlo per vincere. Brian Cox, l’headliner dello spettacolo, che era anche sul palco, lo ha incoraggiato a “mantenerlo monarchico, mantenerlo realista” mentre il pubblico taceva. Lo lascerò ad altre persone, ha continuato Armstrong, “Non sto affermando che siamo più legittimi nella nostra prospettiva di lui”.

Per la sua rappresentazione dell’ambizioso estraneo Tom Wambsgans, che ha descritto come un “dono pazzo di un personaggio”, Matthew Macfadyen, un altro membro del cast di Succession, ha vinto il premio come miglior attore non protagonista.
Cox è stata sconfitta da Lee di Squid Game, non riuscendo a ripetere il suo trionfo come miglior attore dell’anno precedente.

Dopo aver vinto la migliore attrice drammatica nel 2020, Zendaya ha vinto di nuovo per il ruolo della giovane tossicodipendente Rue in Euphoria.

Ha osservato sul palco: “Voglio che tu sappia che sono così grata per le tue esperienze, le porto con me e le porto con lei. Chiunque abbia amato una Rue o si senta come se fosse una Rue”.

Jason Sudeikis, che interpreta l’allenatore di calcio titolare nel film Ted Lasso, ha vinto il premio come miglior attore comico protagonista, basandosi sul suo trionfo nel 2021.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.