I grandi ospedali forniscono scarse cure di beneficenza, nonostante i miliardi di agevolazioni fiscali

Gli ospedali senza scopo di lucro ricevono miliardi di dollari in agevolazioni fiscali in cambio dell’aiuto alle loro comunità. Secondo un’indagine del Wall Street Journal, non sono sempre generosi.

Queste organizzazioni di beneficenza, che costituiscono la stragrande maggioranza degli ospedali negli Stati Uniti, hanno detratto il 2,3% delle entrate dei pazienti per l’aiuto finanziario per le spese mediche dei pazienti. In un’analisi dei più recenti rapporti annuali degli ospedali depositati presso il governo federale, il Journal ha scoperto che i loro concorrenti a scopo di lucro, che includevano colossi quotati in borsa come HCA Healthcare Inc., hanno cancellato il 3,4%.

Organizzazioni non profit di alto profilo con le quote più piccole delle entrate dei pazienti destinate all’assistenza di beneficenza, ben al di sotto dell’1%, includevano i più grandi ospedali della Stanford Medicine della California e dei sistemi Ochsner Health della Louisiana. L’assistenza di beneficenza rappresentava circa la metà di tutte le entrate dei pazienti di Avera Health, un importante sistema ospedaliero del South Dakota con 18 ospedali.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.