Il director di Squid Game è combattuto sull’opportunità di riportare in vita i personaggi deceduti per la seconda stagione: “Scusa se li ho uccisi così in fretta…

Dopo aver stabilito un record agli Emmy la scorsa settimana, il regista della popolarissima serie Netflix Squid Game ha ammesso venerdì che stava lottando con se e come riportare in vita i personaggi deceduti.

Dopo la sua anteprima nel settembre dello scorso anno, Squid Game è rapidamente salito in cima alla lista dei più visti di Netflix Inc (NFLX.O), ispirando una miriade di costumi di Halloween e meme di Internet, nonché la richiesta di tute verdi.

Il dramma di sopravvivenza in nove episodi presenta una parabola di una società capitalista profondamente ingiusta, con giocatori finanziariamente stressati che giocano a giochi per bambini per avere la possibilità di vincere enormi somme di denaro.

L’attore protagonista Lee Jung-jae ha ricevuto il premio come miglior attore in un film drammatico e il regista e sceneggiatore Hwang Dong-hyuk ha ricevuto un Emmy per l’eccellente regia di una serie drammatica. Entrambi sono stati i primi per le serie non inglesi e per gli asiatici a vincere quelle corone. Hwang ha affermato che mentre scriveva una storia e creava giochi per la seconda stagione, era turbato dalla morte di Ji-young e Sae-byeok.

Le riprese della prossima stagione inizieranno nel 2019 e saranno presentate in anteprima nel 2024. Durante una conferenza stampa congiunta a Seoul con la troupe e il cast del drama, ha detto: “Voglio resuscitare Ji-young, ma anche la sua migliore amica Sae-byeok è morta, quindi ho Sto valutando cosa fare.

“Così tanti personaggi, in particolare quelli amati, sono morti. L’Emmy per la regia incarnava l’inimmaginabile viaggio di Hwang con la serie, ma era triste di non aver vinto il premio per la serie drammatica eccezionale, che è andata a “Successione” della HBO. Mi dispiace Li ho uccisi così in fretta, non mi rendevo conto che sarebbe successo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.