Il settore manifatturiero nel 2022 è più vulnerabile al compromesso degli account e agli attacchi alla catena di approvvigionamento nel cloud rispetto ad altri verticali

Secondo lo studio, la metà (51%) delle organizzazioni di assemblaggio ha subito un attacco al proprio framework cloud nell’ultimo anno. Il 73% degli intervistati ha affermato che il tipo di attacco più noto è stato il phishing.
Rispetto a diverse attività, l’anno scorso l’area di assemblaggio era più incline a dividere gli account e archiviare gli attacchi informatici. Il 38% degli intervistati in quest’area deve gestire almeno una volta i differenziali di divisione dell’account, rispetto al 31% del resto dell’azienda. Inoltre, il 19% delle società di assemblaggio ha subito una violazione informatica dell’inventario, ma solo il 15% degli intervistati di diversi verticali ha annunciato un tale attacco.
“Il motivo più noto per l’adozione del cloud nell’area dell’assemblaggio (citato dal 57% degli intervistati) è il supporto del telelavoro. La pressione aziendale per fornire rapidamente l’accesso remoto a numerosi specialisti ha contribuito a una superficie di attacco più ampia ed è probabile che il driver principale, Dirk Schrader, presidente di Netwrix Associate of Security Research, ha commentato: “Per mitigare questa scommessa, le associazioni di produzione dovrebbero prestare maggiore attenzione al carattere dei loro dirigenti, soprattutto per i record eccezionali. Il metodo zero standing honor è particolarmente interessante nella situazione attuale, poiché crea semplicemente account su richiesta e li elimina quando le attività pianificate sono completate. Lo
studio ha anche mostrato che la ricezione del cloud è progredita più lentamente nell’area di assemblaggio rispetto ad altre unità aziendali.Non c’è dubbio che mentre il 41% delle responsabilità è attualmente nel cloud in circostanze normali, solo il 35% dei compiti nell’associazione di produzione vengono spostati nel cloud. Nessuna spesa La pianificazione è il fattore fondamentale per moderare l’accettazione del ritorno al cloud; il 45% degli intervistati del settore è d’accordo con questa spiegazione, rispetto al 35% complessivo.
Un’altra differenza è che le associazioni di assemblee sono più preoccupate sui propri lavoratori dei pericoli digitali. Il 48% degli intervistati vede i propri dipendenti come una delle maggiori minacce alla sicurezza delle informazioni nel cloud, rispetto all’11% .Ciò influenza le scelte di protezione online: nel settore dell’assemblaggio, il 75% delle conferme multiple, Il 70% ha esaminato le azioni dei clienti, rispetto al 69% e al 58% di diverse attività.Inoltre, il 41% delle organizzazioni di assemblaggio intende iniziare l’audit di routine dei diritti di accesso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.