L’assistenza sanitaria statunitense affronta la calamità climatica, aprendo la porta alla rivoluzione.

Gli americani sperimentano e assistono quotidianamente agli effetti della questione climatica. Oltre 1.000 persone sono morte a causa di 42 eventi meteorologici estremi accaduti negli ultimi due anni, per un costo totale di 245 miliardi di dollari. Incendi, tempeste, tornado, inondazioni e temperature insolitamente elevate si verificano in varie sezioni della nazione.

La calamità ambientale ha oltrepassato i nostri confini e si è trasformata in un problema sanitario. Nove persone su dieci sulla Terra, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, respirano aria malsana, in gran parte a causa della combustione di combustibili fossili. Secondo l’UNICEF, un miliardo di bambini, o quasi la metà di tutti i bambini nel mondo, vive in paesi “ad alto rischio” di essere colpiti dai cambiamenti climatici.

Nonostante il danno crescente causato dalla dipendenza prolungata della nostra nazione dai combustibili fossili, l’industria esercita ancora una stretta mortale sulla nostra democrazia negli Stati Uniti, rallentando il ritmo del cambiamento necessario per guidare la nostra economia verso un futuro alimentato dalle energie rinnovabili.

La calamità ambientale ha oltrepassato i nostri confini e si è trasformata in un problema sanitario. Nove persone su dieci sulla Terra, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, respirano aria malsana, in gran parte a causa della combustione di combustibili fossili. Secondo l’UNICEF, un miliardo di bambini, o quasi la metà di tutti i bambini nel mondo, vive in paesi “ad alto rischio” di essere colpiti dai cambiamenti climatici.

Nonostante il danno crescente causato dalla dipendenza prolungata della nostra nazione dai combustibili fossili, l’industria esercita ancora una stretta mortale sulla nostra democrazia negli Stati Uniti, rallentando il ritmo del cambiamento necessario per guidare la nostra economia verso un futuro alimentato dalle energie rinnovabili.

Cosa significa “non nuocere” in un mondo in cui la nostra continua dipendenza dai combustibili fossili ci danneggia e mette a repentaglio la capacità del pianeta di nutrirci?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.