Omicron è meglio invadere i nasi giovani rispetto ad altre varianti; La perdita dell’olfatto può prevedere problemi di memoria

I nasi dei bambini contro l’Omicron si difendono in modo meno efficace

Secondo un piccolo studio, la variazione Omicron del coronavirus potrebbe essere più efficace delle precedenti varianti del coronavirus nell’infettare i bambini attraverso il naso.

I nasi dei bambini erano meno ospitali nei confronti del virus COVID-19 all’inizio dell’epidemia rispetto a quelli degli adulti. Negli studi sull’originale SARS-CoV-2 e su molti dei suoi derivati, è stato scoperto che il virus ha suscitato risposte immunitarie più forti nelle cellule che rivestono le narici giovani rispetto alle cellule che rivestono i passaggi nasali degli adulti e che ha avuto meno successo in se stesso. -replica nel naso dei bambini.

Le difese antivirali nelle narici dei bambini, tuttavia, erano “notevolmente meno pronunciate nel caso dell’Omicron”, secondo recenti test in provetta che mescolavano il virus con le cellule nasali di 23 bambini sani e 15 adulti sani. Rispetto a Delta e al virus originale, Omicron si è riprodotto in modo più efficace nelle cellule del rivestimento nasale dei bambini, secondo le loro scoperte.

I ricercatori hanno concluso nel loro articolo che “questi dati sono coerenti con il maggior numero di malattie pediatriche osservate durante l’onda Omicron” e hanno richiesto ulteriori ricerche.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.