Alessia Russo sul trionfo ‘strano’ dell’Inghilterra a Euro 2022 e sul suo obiettivo ‘meraviglia’

La settimana precedente è stata l’apice della vocazione calcistica di Alessia Russo: segnare un obiettivo virale e obbedito contro la Svezia prima di entrare come sostituto quando l’Inghilterra ha sconfitto la Germania per essere delegato in modo interessante a eroe europeo.
Comunque sia, mentre il residuo si deposita dal notevole trionfo per 2-1 delle Leonesse allo stadio di Wembley domenica, Russo chiede che questo sia “solo l’inizio” per il suo gruppo e quello che lei crede sia un brillante futuro per il calcio femminile in Inghilterra.
“L’ultima è stata solo una giornata da capogiro – – l’arena, l’occasione, avere quel gran numero di fan era semplicemente da sogno”.
L’ultima edizione di Euro 2022 è stata giocata davanti a 87.192 individui – uno sciame record per un ultimo Campionato Europeo, maschile o in alternativa femminile, mentre 17,4 milioni in tutto il Regno Unito hanno guardato la partita in TV, come indicato dalla BBC.
“Questo è l’inizio perfetto ora per noi, credo. Dobbiamo preparare le arene ogni settimana, ovviamente lo facciamo, ma dobbiamo essere ragionevoli e sappiamo che è un’interazione per arrivare”, aggiunge Russo.
“Dobbiamo semplicemente vedere più persone cadere a capofitto per il gioco e riconoscere che il calcio femminile è sbalorditivo. Gli Stati Uniti hanno stabilito il livello, tuttavia i gruppi stanno recuperando il tempo perso ora ed è davvero energizzante”.
Mentre Russo e Inghilterra possono ora vedere cosa ci aspetta per il gruppo – le qualifiche per la Coppa del Mondo dell’anno successivo e un incontro con l’USWNT di altissimo livello – possono allo stesso modo riflettere su una missione europea da brivido.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.