La prima consegna del 787 Dreamliner da parte di Boeing da maggio 2021

A seguito di problemi di produzione con il suo aereo widebody, Boeing ha consegnato il suo primo 787 Dreamliner mercoledì da maggio 2021, segnando un’importante pietra miliare per l’azienda.

Le azioni di American Airlines sono aumentate del 4,5% dopo che la compagnia aerea ha annunciato di aver ricevuto il suo primo Boeing 787 Dreamliner dall’aprile 2021. Robert Isom, amministratore delegato di American Airlines, ha ribadito in un post su Instagram che la compagnia prevede di ricevere nove 787 nel 2022.

A seguito di “approfondite procedure di analisi, verifica e rilavorazione ingegneristiche per verificare che tutti gli aeroplani siano conformi agli standard e ai requisiti normativi rigorosi di Boeing”, Boeing ha dichiarato mercoledì di aver ripreso le consegne. Le azioni di Boeing sono aumentate del 3,3% durante gli scambi.

La Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti ha aperto la strada alla consegna del primo aereo, secondo Reuters, che ha dato la notizia per prima lunedì. Il piano di ispezione e retrofit sviluppato da Boeing per soddisfare i requisiti di certificazione è stato autorizzato dalla FAA il mese scorso.

A seguito di due catastrofici incidenti del 737 MAX tra il 2018 e il 2019, la FAA ha promesso di valutare Boeing in modo più rigoroso e di assegnare a Boeing meno compiti relativi alla certificazione. La FAA ha dichiarato nel settembre 2020 che stava esaminando problemi di produzione in diversi velivoli 787.

Quasi 120 Boeing 787 sono in attesa di essere consegnati. Prima di rilasciare e approvare la consegna di un certificato di aeronavigabilità, la FAA ha promesso di “ispezionare ogni aeromobile”. Normalmente, la FAA conferisce al produttore il controllo sull’emissione dei biglietti sugli aeromobili, ma in alcuni casi, come il 737 MAX, ha mantenuto tale autorità.

In un’e-mail ai membri del personale ottenuta da Reuters, Stan Deal, amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes, ha promesso che la società “continuerà a dedicare il tempo necessario per garantire che ciascuno raggiunga i nostri più elevati standard di qualità”.

American Airlines ha ordinato altri 42 787.

A gennaio Boeing ha annunciato un addebito di 3,5 miliardi di dollari per 787 ritardi di consegna e concessioni ai clienti, insieme a un ulteriore miliardo di dollari in spese di produzione insolite dovute a difetti di produzione e riparazioni e ispezioni associate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.