IAF ritiene che l’industria dovrebbe utilizzare l’innovazione aziendale per raccogliere il framework ELINT.

L’aeronautica militare indiana è alla ricerca di una soluzione di “soluzione rapida” per soddisfare i suoi requisiti per la produzione di intelligence elettronica (ELINT) e intelligence per corrispondenza (COMINT) richiedendo che l’azienda promuova un altro quadro basato sui veicoli dall’innovazione attualmente disponibile sul mercato aperto. Secondo le informazioni preliminari fornite oggi dall’IAF, il framework sarà costruito utilizzando apparecchiature e software disponibili in commercio, senza che sia previsto lo sviluppo di componenti specifici.

“Le apparecchiature e la programmazione prontamente disponibili saranno utilizzate per coordinarsi per fornire una risposta rapida per fornire un accordo ELINT e COMINT rispettabile”, secondo la nota dell’IAF. Il compito del framework sarà quello di raccogliere e sezionare i dati relativi alle scariche di trasmissione radio da radar avversari e strutture di trasmissione all’interno di uno specifico intervallo di ricorrenza e di distinguere la regolamentazione di ogni procedura nota.

La struttura dovrebbe essere costruita attorno a un camion Stallion 6X6 da 10 tonnellate con una capanna indistruttibile e sicurezza atomica, naturale e composta. Dovrebbe essere in grado di funzionare a temperature comprese tra 40 e 50 gradi Celsius e ad altezze fino a 16.000 piedi. Altri requisiti del framework includono un cavo radio orientabile che può puntare in qualsiasi direzione, GPS integrato per la localizzazione e le informazioni sui tempi, un ufficio di gestione delle informazioni, generatori di alimentazione per ostaggi e la riconciliazione con le reti di corrispondenza IAF.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.