Nonostante sia grande e vibrante, la commedia Marvel “She-Hulk” non è abbastanza forte per essere un successo.

She-Hulk: Attorney at Law è grande, colorata e troppo sciocca per il suo bene, dimostrando che “Moon Knight” non era un’anomalia tra i flop di dimensioni Marvel. In teoria, rompere gli schemi va bene, ma la combinazione di tropi in stile sitcom e poteri irradiati dai raggi gamma si traduce in uno spettacolo troppo debole per fare molti danni.

L’aspetto del personaggio del titolo generato dal computer, che è stato oggetto dell’eccitazione più pre-spettacolo, è ironicamente l’ultima delle preoccupazioni dello spettacolo. La maggior parte di quei momenti sono molto belli, se non un po’ evocativi di “Avatar” a causa di quanto gli Hulk siano torreggianti rispetto alle persone normali.

Invece, una volta che la narrativa della genesi obbligatoria è finita, il programma si impantana nell’umorismo verde e nell’enfasi sulla stranezza, sentendosi incredibilmente episodico. Anche se le commedie da ufficio stravaganti sono perfettamente accettabili, i quattro episodi mostrati non mostrano esattamente le abilità della Marvel in quel genere.

Per coloro che non hanno familiarità con il ruolo, Jennifer Walters di Tatiana Maslany viene diligentemente presentata nella premiere della serie come la cugina di Bruce Banner, alias Hulk (Mark Ruffalo), che mescola involontariamente il loro sangue, dotandola di forza e dimensioni sovrumane (6 ‘7″, nel suo caso, quindi un po’ più con i piedi per terra).

Sfortunatamente, lo stesso episodio stabilisce anche che Jessica farà breccia periodicamente nel quarto muro e si rivolgerà al pubblico, uno stratagemma logoro che si rivela particolarmente problematico in questo ambiente poiché si abitua ai capricci di alternare tra i suoi personaggi superpotenti e ordinari.

Hulk la informa che “non si può tornare a chi eri prima”, nonostante il fatto che il trucco di She-genetic Hulk le permetta di apprezzare le caratteristiche positive della sua natura sovrumana.

“She-Hulk” è grande e colorata, ma la commedia Marvel è troppo debole per essere un successo – Viasildes | Notizie, meteo, sport di Miami https://t.co/Yr8rltmzIw

— Gee Oni (@gee_oni) 18 agosto 2022

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.